SOS – Sono Oltremodo Stanco

La fine è quasi sempre un nuovo inizio.

Quasi.

Perchè quando le “fini” si susseguono in maniera violenta, come una pugnalata al cuore seguita da nient’altro che una pugnalata al cuore più forte e sanguinolenta, allora il nuovo inizio è difficile da vedere, anche se, come sempre, forse siamo solo troppo vicini al puzzle.

La mia band si è sciolta.

Quando si è all’alba di una serata importante, che potrebbe rappresentare quel ricco e banale clichè del treno che passa una volta nella vita, non si può mandare a puttane il lavoro di anni e anni.

Mi sforzo di capire le possibili motivazioni.

Magari c’è chi ha paura perchè una cosa così grande è difficile da realizzare a pieno, perchè ci si trova davanti alla partita decisiva e piuttosto che perderla si preferisce non giocarla proprio.
Infondo, se la giochi puoi fare brutta figura, non puoi incolpare nessuno se non te stesso se le cose non sono andate come ti aspettavi, mentre se non la giochi puoi usare quelle classiche scuse vecchie ma confortanti, tipo che avevi la febbre o che quel tuo zio malato è morto, magari per la terza volta in un anno.

Potrebbe anche essere, invece, che semplicemente non si vuole iniziare una cosa grossa con un gruppo di persone che ti hanno già deluso, e che magari ti hanno fatto passare la voglia, come quando non vuoi fare un regalo costoso alla tizia con cui vuoi rompere (How i met your mother docet), o quando non vuoi andare a cena con una bottiglia di buon vino da quegli amici di vecchia data che frequenti solo come tali, perchè se li incontrassi adesso non gli daresti mezzo sguardo.

Io, sinceramente, mi sono stancato.

Sono oltremodo stanco.

Cantare per me è nella top cinque delle cose importanti, subito dopo la Sfigantessa e mio nipote (quindi la mia famiglia a seguito) e appena prima della pizza e di questo blog.

Però ho deciso, voglio una pausa.

Non ho voglia di mettermi a trovare una band, aspettare quei cinque o sei mesi che ci vogliono per stabilizzarsi e livellarsi con gli altri membri, giusto per poi vedere dopo qualche settimana che si torna punto e daccapo, con i soliti scazzi, le solite scuse, la solita storia.

E io perdo il mio tempo, perdo i soldi spesi in sale prove, ma peggio che mai, perdo la speranza di potermi divertire suonando, senza pensare ad altro.

Mi sento in un vortice di negatività e faccio solo cazzate.

Sono oltremodo stanco.

Qualcuno venga a salvarmi ora.

S.O.S.

Annunci

Informazioni su ritaglidipensiero

Aspirante è la parola che mi si addice di più. Aspirante musicista, aspirante scrittore, aspirante interprete...fondamentalmente aspiro.
Questa voce è stata pubblicata in sfoghi e affini e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a SOS – Sono Oltremodo Stanco

  1. caterina ha detto:

    non cercare un perchè necessariamente,a volte le storie si chiudono senza perchè…….

  2. sonoqui ha detto:

    Ciao, non mollare, la stanchezza è figlia anche e sopratutto delle delusioni.
    Perché rinunciare al piacere di cantare… fai solo una bella pausa rigenerante e trova altri
    stimoli che calzano il Tuo sogno.
    Un abbraccio
    Gina

    ps
    Anche a me piace cantare, nel tempo libero suono la chitarra e canto con un gruppo di Amici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...