Esercizio di riammanamento

Questo caldo sembra non voler andare via.
Un po’ come la macchia di un gelato alla fragola su una camicia di lino bianca.
Come il ricordo di chi è andato per sempre.
Per il pensiero positivo, come la meraviglia di una piccola vita che esplode in tutta la sua magnificenza, in una sala parto.
Il taglio pulsante da bottiglia di vetro spaccata al sole, la puzza di un posacenere pieno, l’estenuante giornata di riposo, la stanchezza dopo l’appagante e contopagante giornata di lavoro.

Il punto a capo.

il punto e virgola;

il punto e basta.

Esercizi di riapertura, di scrittura, di moritura attesa.

Il cielo sopra un cremino.

Sipario.

Annunci

Informazioni su ritaglidipensiero

Aspirante è la parola che mi si addice di più. Aspirante musicista, aspirante scrittore, aspirante interprete...fondamentalmente aspiro.
Questa voce è stata pubblicata in Prendimi ma di non-sense stendimi e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...